Potenziamento scientifico e didattica laboratoriale

La didattica laboratoriale basata su attività di laboratorio , inteso sia mentale che fisico e su un modello costruttivista relazionale, dove il soggetto che apprende diviene il protagonista di un processo di insegnamento-apprendimento, rappresenta la metodologia piu’ adatta per un apprendimento inclusivo efficace. Lo studente ha un ruolo attivo, cioè costruisce le sue proprie conoscenze. Questa didattica risponde alle esigenze di personalizzazione e individualizzazione di apprendimento, per qualsiasi tipologia di alunno.

Alla luce del Progetto innovativo didattico su 5 giorni, il Potenziamento Scientifico per entrambi gli indirizzi si svilupperà secondo la nuova e seguente impostazione.

Nel biennio è prevista un’ora curriculare in piu’ di Matematica durante il I anno ed un’ora in piu’ di Scienze nel II anno.
Le lezioni di Matematica prevedono attività di geogebra , coding, potenziamento e recupero; per Scienze Naturali si svolgeranno esercitazioni laboratoriali di chimica e biologia relative a miscugli e soluzioni; la struttura delle molecole, l’uso del microscopio in biologia , la divisione cellulare, la genetica mendeliana, l’evoluzione e il DNA.

Nel triennio, invece, le lezioni saranno articolate in incontri pomeridiani, in particolare

• Nel terzo anno saranno programmate esperienze di laboratorio di chimica e biologia inerenti ad acidi e basi, le proprietà delle sostanze, la conducibilità elettrica delle sostanze, la biodiversità, i principali sistemi del corpo umano, fiore e foglia, fotosintesi clorofilliana e lezioni di ecologia.

• Nel quarto anno , oltre ad esperienze laboratoriali di fisica che verteranno su nodi concettuali fondamentali quali le forze, la dinamica, la termologia e l’ottica, saranno svolti test di preparazione per l’accesso alla facoltà scientifiche.

• Nel quinto anno anno gli incontri pomeridiani saranno dedicati alla risoluzione di test di logica e di matematica per la preparazione all’ accesso delle facoltà medico – scientifiche.